• +39 349 32 81 556
  • info@traccedimemoria.net

Festival teatrale sulle Memorie La kermesse entra nel vivo

Memories-from-the-future-400x210

Gli ospiti sono Juri Camisasca e i Fratelli Mancuso.

MONTALBANO ELICONA – Prosegue nell’incantevole borgo di Montalbano Elicona (ME) il Festival teatrale sulle Memorie, tappa conclusiva dell’articolato progetto turistico culturale Tracce di Memoria, promosso dall’associazione culturale giarrese ArchiDrama, grazie al finanziamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, ed in partenariato con l’associazione l’Aurora, il Comune di Montalbano Elicona e con la collaborazione del Club dei Borghi più belli d’Italia.

Nella seconda giornata del Festival, in programma domani 2 settembre, si esibiranno altre due Compagnie in concorso nella sezione «Memorie in parola, musica e danza». Alle 11 andrà in scena «Rarika» di Giovanni Seminerio. Protagoniste saranno le antiche tradizioni vocali e musicali della Sicilia. L’obiettivo è ristabilire un contatto con le radici (Rarika), dando loro una veste musicale e poetica attuale affinché continuino a vivere. Il secondo spettacolo, che avrà inizio alle 16, vedrà in scena tre donne, Roberta D’Ignoti, Annachiara Trigli e Roberta Xafisis, protagoniste di «Memories from the future». Lo spettatore sarà accompagnato in un percorso emotivo scandito in tre momenti, che corrispondono a tre dei quattro movimenti della 7° Sinfonia di Beethoven. Un dialogo spontaneo tra danza e musica, in uno scambio continuo tra danzatori e partitura che dà vita ad una scrittura completa del movimento danzato.

Alle 18 e 30 la Chiesa di San Michele Arcangelo ospiterà, nell’ambito delle attività di Montalbano Mistico,l’evento «La memoria dello spirito». Prevista la proiezione in anteprima nazionale del video «Interno – incerto e oscillante», realizzato dall’artista Piero Zuccaro e ispirato alla Messa Arcaica del maestro Franco Battiato. Nel corso della serata verrà presentato anche il Centro Studi Cristiani Vegetariani, che si propone di favorire un’ecologia legata alla spiritualità, stimolando e promuovendo la ricerca scientifica, lo studio e la divulgazione delle ricerche. Relatori dell’incontro, introdotto dal giornalista Fabio Bagnasco, saranno Padre Guidalberto Bormolini, monaco, teologo e prete, e Paolo Trianni, docente del Pontificio Ateneo S.Anselmo e dell’Università Urbaniana.

Grande attesa anche per i due ospiti, Guest Festival della sezione musica «La memoria del suono»: alle 21 nel teatro del castello Federico III d’Aragona il noto cantautore Juri Camisasca si esibirà nel concerto – incontro «Adunanza Mistica», con la partecipazione di Mario Brazaghi, tra i massimi esponenti italiani di teatro danza classico indiano in stile Kathakali; alle 22 sul palco della stessa location saliranno i Fratelli Mancuso, protagonisti del concerto «Come albero scosso da interna bufera».

Anche domani sarà possibile prenotare, gratuitamente, la visita guidata al Sito Megalitico dell’Argimusco, tra i rari esempi di complessi megalitici naturali dell’Italia Meridionale, condotta da Andrea Orlano, astrofisico, archeoastronomo e cultore delle antiche civiltà. Tutti i giorni del Festival, inoltre, dalle 9 e 30 alle 12 e 30 e dalle 15 e 30 alle 17 e 30, sarà possibile visitare al Medio -Expò, l’esposizione permanente di abiti ed accessori medievali realizzati a mano, a cura di Katia Foti e Graziella Milazzo.

Tutti gli eventi in programma al Festival teatrale sulla Memoria sono ad ingresso gratuito.

About Post Author

admin

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Progetto finanziato nell’ambito
del Piano Azione Coesione “Giovani no profit” da:

© 2016 - Tracce di Memoria. Tutti i diritti riservati. Associazione Culturale ArchiDrama.

Privacy Policy · Cookies · Credits